Biogas

Da alcuni anni si assiste al crescente sviluppo di sistemi di produzione di energia basati sullo sfruttamento di fonti energetiche rinnovabili. Il biogas è una di queste. Partendo dall’idea di trovare un modo per innovare ulteriormente la nostra azienda abbiamo scoperto la possibilità di utilizzare i numerosi reflui prodotti dai nostri animali in modo ancora più produttivo rispetto alla semplice concimazione; abbiamo capito che con il biogas avremmo potuto generare energia pulita ed ottimizzare le risorse aziendali.

Per questo, a partire da giugno 2010, abbiamo attivato in azienda un impianto per il recupero di biogas per la cogenerazione di energia elettrica e termica. Tale impianto è composto da due vasconi digestori in cui sono convogliate giornalmente tutte le deiezioni del nostro allevamento. Grazie all’attività dei microrganismi naturalmente presenti nel letame e nel liquame delle nostre bufale, tramite un procedimento anaerobico, ha luogo la produzione di biogas che alimenta un motore collegato ad un cogeneratore, producendo quindi energia elettrica, in parte utilizzata per i fabbisogni aziendali ed in parte immessa in rete. Il nostro impianto ha una potenza nominale di 400Kw/h. Oltre alla produzione di energia elettrica il motore genera anche energia termica, sfruttata per il riscaldamento del caseificio e delle stalle.

Il digestato liquido e solido che fuoriesce dall’impianto al termine della produzione di energia ha un’ancor più forte carica fertilizzante e risulta inodore; così non rinunciamo al suo utilizzo per concimare i campi, rendendo al contempo anche più “respirabile” l’aria circostante.

In tal modo la nostra azienda risulta completamente autonoma sotto il profilo energetico ed assolutamente innovativa sotto il profilo di sfruttamento delle risorse; il tutto nel più profondo rispetto dell’ambiente.